Nulla di nuovo? Sicuri?


Forse questo Doc non ci dirà nulla di nuovo. Nulla che il movimento “No Global” non abbia ripetuto per anni. Forse come suole tutto questo cadrà su terreno arido, finendo inascoltato, coperto dal modello “consumistico” che ci stanno ammannendo ad ogni livello, che ci stanno “insegnando” da un sacco di tempo…eppure ci piacerebbe poter dichiarare con Vandana Shiva “Vedo intorno a me e nel mondo molta più speranza che non disperazione”. Certo poterlo dichiarare significa impegno personale, significa scegliere di essere il cambiamento di cui si parla, significa prendersi la responsabilità. Uscire dalle logiche dell’Io. Giusto oggi parlando con un amico mi sono trovato a ripetere come, questa società e questo sistema, ci obblighi in isole della circonferenza di un metro, chiusi in muri altissimi di solitudine e di ego. A questo si pone rimedio con l’impegno, l’altruismo, la condivisione, con scelte , personali di vita, ma non basta. In qualche modo noi dobbiamo accettare l’idea che per “allargare” dovremo “lottare” che non significa competere ed ancor meno combattere. La società della competizione e del combattimento è quella che ci ha portati sin qui e dovremmo comprendere che una soluzione che si fondi sui medesimi “valori” che hanno distrutto il mondo non possa che essere “nulla” “inesistente”, non possa che riprodurre quello che c’è. Il coraggio di una scelta personale deve corrispondere, nel tempo ad una scelta “collettiva”, “sociale”, “sistemica” e sarebbe illusorio pensare che questo avverrà senza tensioni e che i padroni del vapore ci lasceranno , semplicemente, passare…convinti dalle nostre buone ragioni. Se così fosse non saremmo arrivati sin qui. Prendetevi quindi un’ora del vostro preziosimmo tempo per vedere questo video e vi verranno fornite almeno 8 buone ragioni per cui questo sistema non possa continuare…così com’è, ma siate coscienti, che il cambiamento è sicuramente e sempre una scelta personale, ma anche una conquista.

(giandiego)

video recuperato con la collaborazione di Eliotropo

Questa voce è stata pubblicata in cibo?, Etica e Finanza, la strada del cambiamento, Nuovi Spazi mentali, UMANESIMO E POLITICA. Contrassegna il permalink.

Lascia una risposta